Home
Novità

Novità

Inserite nuove foto! Vieni a vederle nella galleria fotografica (Chi siamo -> Galleria)   Nella sezione Video (Chi siamo -> Video) aggiunto un nuovo video realizzato da Dispenser Tv (Ischia svelata - video numero 3)

Scuola del Folklore
Presentazione PDF Stampa E-mail

L’associazione Scuola del Folklore nasce nella seconda metà degli anni ’90 a Buonopane, sulla magnifica isola d'Ischia, con l'obiettivo di riprendere e valorizzare la felice iniziativa della Piccola ‘Ndrezzata, nata nella prima metà degli anni ’80, e finalizzata alla promozione e a favorire la conoscenza delle antiche tradizioni dei canti e balli popolari esistenti sull'isola; alcuni esempi di tali usanze sono: le villanelle alla napoletana, canti carnascialeschi, aneddoti e tutto quello che appartiene alla migliore cultura popolare dei nostri antenati.

Quando molti di questi soci sono diventati maggiorenni hanno sentito il bisogno di approfondire le nozioni musicali (alcuni di loro si sono diplomati al conservatorio) iniziando un’opera di recupero dei canti, balli e aneddoti legati alla propria origine (in prevalenza contadina). Dopo poco tempo siamo riusciti a risalire alle origini della nota danza della "‘Ndrezzata" con l'aiuto di nonno Michele De Luciano.

Siamo riusciti successivamente a scoprire com’erano fatti i primi costumi usati durante le danze grazie anche alla riscoperta di un vecchio filmato del 1957 e alla collaborazione di molti nonni: Giovanni Salvatore Di Costanzo, Giovanni Raffaele Marino, Luigi Florio, Antonio Napoleone e tante nonne: Zì Francesca, Carulina e Teresa.

L’associazione vinte alcune diffidenze (alcuni soci escono dal gruppo), inizia ad avere successo grazie ad alcune indovinate elaborazioni musicali e arrivano tanti riconoscimenti: premio per la migliore iniziativa giovanile, premio alle giovani promesse, e poi 2 volte secondi a Mattinata (Fg) “Ethnica” - gara nazionale di balli e canti popolari; seguono diverse tournè in Italia e all’estero.

Altro dato non trascurabile è l’organizzazione di corsi e seminari, coinvolgendo anche associazioni d’altre città e confrontandosi apertamente sul territorio.
I corsi si basano sulla costruzione di alcuni strumenti tradizionali e le tecniche d’utilizzo su canti e balli popolari tenuti da elementi dell’associazione.

Tuttora l'associazione è impegnata in numerose rassegne culturali ed in tante iniziative flokloristiche finalizzate alla divulgazione delle vecchie consuetudini isolane.

 
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow

Feed cultura ilMattino

Chi è online

 3 visitatori online

Login